La storia di Ginevra, sessantaduesima parte: E va bene, ora basta…

E va bene…

Va bene che una sconosciuta conoscesse il suo nome. Neanche tanto, ma con un po’ di sforzo poteva riuscire ad accettarlo. Va bene che si trovasse faccia a faccia per la prima volta con qualcuno che poteva considerare un suo… simile… senza che neanche lo conoscesse.

Ma adesso ne aveva abbastanza. Che tutte quelle persone che non aveva mai neanche visto in vita sua conoscessero i dettagli della sua vita cominciava davvero a darle sui nervi.

Che diavolo volevano da lei?

Ma chi diavolo sei e come fai a sapere queste cose?! chiese senza neanche provare a trattenere l’impazienza nell’impeto di voce.

La storia di Ginevra, sessantaduesima parte: E va bene, ora basta…ultima modifica: 2011-04-17T18:40:00+02:00da stillfreeldb
Reposta per primo quest’articolo